Vernici in Poliestere: problemi e imprevisti da una partita all'altra

  • 0 commenti

Differenze tra vernici
Un problema che affligge spesso i verniciatori riguarda come si presentano le vernici in poliestere nelle latte; queste infatti possono avere caratteristiche differenti da una partita all'altra, soprattutto in termini di densità e tonalità di colore.
Ad esempio, il fondo poliesterino bianco non sempre è perfettamente candido, ma può variare su diverse tonalità di grigio.
In altri casi i prodotti sono più liquidi o più densi, o magari non hanno sempre la stessa lucentezza.
Spesso i restauratori e verniciatori si accorgono delle differenze, ma in genere la fretta di consegnare e il cliente pressante fanno passare in secondo piano tali imprevisti, pertanto il prodotto viene comunque utilizzato.

Differenze tra un lotto e l'altro: I Problemi in fase di finitura

Quando ci sono evidenti differenze tra una partita e l'altra dello stesso prodotto, i principali problemi emergono solamente in fase di finitura.
di seguito elenchiamo i 3 problemi principali:

  1. Presenza di bollicine imprigionate nel film di vernice;
  2. Velatura superficiale, come se il supporto fosse annebbiato;
  3. Il supporto non rimane perfettamente liscio, ma si sentono alcune ondulature e "che grattano" al tatto.

Purtruppo, nella maggior parte dei casi, il cliente si accorge di tali imperfezioni durante la fase del "controllo qualità", ovvero quel terribile momento in cui si mette in controluce e ti trova i difetti più impossibili "c'è un puntino qua, c'è una macchiolina la e senti come gratta qui", e così via...
Nel migliore dei casi chiederà un sostanzioso sconto.

Perchè i prodotti talvolta non sono identici al precedente lotto?

Le resine e gli elementi chimici che compongono le varie vernici necessitano di procedure lunghe per stabilizzarsi mantenendo nel tempo le caratteristiche originarie. Tali procedure richiedono tempo e denaro, per tale motivo non tutte le aziende produttrici hanno le disponibilità per produrre sempre prodotti di altissima qualità.
Spesso le aziende più piccole non hanno la forza economica per supportare una produzione costante nel tempo, questo porta ad una procedura di stabilizzazione approssimativa.
In genere, più le aziende di vernici sono grosse e più sono affidabili, pertanto maggiori sono le garanzie che avrai a riguardo.

Cosa fare se il poliesterino non è perfetto?

In caso di vernice dalle caratteristiche non perfette, come evitare che i problemi in fase di finitura siano troppo evidenti?
Per rispondere a questa domanda bisogna fare un passo indietro, al momento in cui arrivano i bancali con la vernice!
L'unico modo per non compromettere un lavoro è cercare di capire quanto le differenze siano rilevanti!
Infatti può capitare che le vernici, nonostante non siano perfette, presentino difetti minimi che non pregiudicano il risultato finale della verniciatura.
Solitamente per determinare ciò ci si affida alla propria esperienza, tuttavia alcuni specialisti possono fare una stima certa dell'usabilità del prodotto attraverso alcuni strumenti tecnici.
Se dovessi accorgerti che il prodotto che intendi utilizzare presenta delle caratteristiche strane o inusuali,
Contattami subito, ti fornirò una consulenza specifica e ti aiutarò a risolvere le tue problematiche!

Lascia il tuo commento