Manutenzione Infissi Esterni in Legno

  • 0 commenti

Manutenzione degli esterni in legnoE' tempo di vacanze, che per molti significa viaggi, giornate al mare, spensieratezza e voglia di far tutto e nulla. Per molti altri, invece, vacanza si traduce in una miriade di cose da fare, che spesso comprendono la manutenzione della casa. Ci sono da ripristinare tapparelle, trattare persiane e finestre in legno, che gli agenti atmosferici hanno consumato, rovinando completamente il film di vernice.
Molte persone corrono in ferramenta ad acquistare un sacco di prodotti, ma in pochi sanno davvero come utilizzarli e come fare una corretta manutenzione degli infissi esterni in legno.
In questo articolo vedremo dei semplici accorgimenti da adottare e dei consigli per il trattamento e la protezione degli infissi in legno esterni, per ottenere un risultato straordinario!

Manutenzione dei serramenti in legno esterni: le procedure fai da te

Vediamo quindi come ottenere degli infissi come nuovi in maniera semplice, veloce e soprattutto a basso costo. Sono procedure fai da te che può fare chiunque abbia un po' di pazienza e voglia di cimentarsi. Prima di vedere quali sono i passaggi da compiere, vediamo di cosa abbiamo bisogno:

  • Sverniciatore gel (LSC 1331)
  • Acetone o diluente
  • Impregnante a straccio (XHT)
  • Carta abrasiva 180/250
  • Finitura all'acqua (XGC 33)

Ora che abbiamo tutto l'occorrente a portata di mano, vediamo quali sono i 5 passaggi per una perfetta manutenzione delle persiane in legno:

  1. Stendere lo sverniciatore in gel con un pennello. Lo strato deve essere dello spessore di 1cm. Lasciare agire per circa 15-20 minuti.
  2. Rimuovere il tutto con una spatola e pulire per bene con uno straccio imbevuto di acetone o un diluente qualsiasi. Lasciare riposare il tutto per 30 minuti per permettere agli agenti di evaporare.
  3. Passare una mano di impregnante a straccio. Quello ad acqua è ideale perché non emette sgredevoli odori e asciuga nel giro di 4 o 5 ore al massimo. Quello sintetico, al contrario, è composto da solventi molto lenti che richiedono giorni interi per l'asciugatura.
  4. Carteggiare in modo leggero con carta abrasiva 180/250.
  5. Stendere la finitura all'acqua a pennello o a rullino. Lasciar trascorrere 2 orette tra la prima e la seconda mano.

Tutto qui, il gioco è fatto! Il tuo serramento in legno adesso è stato ripristinato ed è come nuovo, pronto ad affrontare altri 3-4 anni di intemperie all'esterno!

Come trattare gli esterni in legno per mantenerli nel tempo

Per mantenere degli infissi o delle persiane in legno sempre in buono stato, il trattamento di ripristino da solo non è sufficiente. E' necessaria infatti anche una manutenzione ordinaria, una procedura semplicissima che ti permetterà di avere una finitura integra e bella nel tempo.
Per ottenere un risultato ottimo, è sufficiente pulire i serramenti ogni sei mesi con l'olio di manutenzione (YEC 20). Ma attenzione, perché l'applicazione di troppo olio richiede tanto tempo di asciugatura, e non è necessario. Ne basta poco ma tirato bene!

Meglio lo sverniciatore o carteggiare subito?

Una delle principali obiezioni al ciclo di trattamento proposto riguarda proprio l'uso dello sverniciatore:
lo sverniciatore non voglio usarlo perché è un lavoraccio, poi se rimangono le tracce non si aggrappa la vernice nuova…
Le cose non stanno proprio così.

  • Se il diluente viene passato per bene, non rimarrà nessuna traccia;
  • Carteggiare via la vecchia vernice e passare subito l'impregnante è un dispendio di tempo e fatica.

Lo sverniciatore non soltanto ti permette un lavoro di preparazione degli infissi migliore come qualità, ma ti consente di risparmiare fatica, di svolgere tutti i passaggi in maniera semplice, e di avere una maggiore durata nel tempo.
Anche io nel mese di Settembre mi diletto in questa operazione, ed i risultati sono sempre ottimi!

Se vuoi maggiori informazioni o vuoi un preventivo gratuito e senza impegno dei prodotti necessari per la manutenzione degli infissi in legno, lascia un commento o contattami qui!

Lascia il tuo commento